collegamento al documento originale:

La villa confiscata.

Dopo anni di sollecitazioni la Città Metropolitana ha finalmente concluso i lavori e Lunedì consegnerà la villa confiscata a Nicola Assisi alla cooperativa PRO.GE.S.T. che ha vinto il progetto di riutilizzo sociale.

Diventerà sede di due servizi residenziali per la disabilità e di un Giardino Inclusivo aperto al pubblico.
La struttura necessita ancora di essere arredata e sistemata adeguatamente, quindi il progetto non partirà immediatamente.

Nel frattempo stiamo cercando di capire da chi e come far presidiare e abitare la villa. Se ci fossero persone o
famiglie con difficoltà abitative, o altre necessità la villa potrebbe essere a disposizione. Valuteremo anche di presidiarla grazie a volontari della rete di Libera.


Si tratta di un grande successo e risultato per noi e per la cittadinanza, vista la grande pressione che abbiamo fatto in questi anni. Anche l’investimento di
risorse non è scontato: 170000 euro.

Ora viene il bello! Serve che questa villa diventi spazio della cittadinanza e che sia
effettivamente vissuta. Stiamo ragionando di farci un campo di Estate Liberi e
altre attività.

beni confiscati


21 Marzo 2021, giornata in ricordo delle vittime di Mafia.

Non ci saranno manifestazioni ma una lettura dei nomi che coinvolgerà artisti e luoghi di cultura delle città e dei territori.
I luoghi di cultura sono dei presidi di antimafia e legalità, e in questo momento di
crisi vanno supportati!
A Ivrea pensiamo di organizzare la lettura il 20 mattina, in concomitanza con le altre iniziative in Italia, davanti al teatro Giacosa. Dobbiamo valutare se fare lo
stesso anche altrove.
Saranno presenti artisti, persone del mondo della cultura, delle istituzioni e della
società civile.

Sarà poi fatto un video da condividere e far girare.

Anche le scuole potranno organizzare iniziative simili all’interno degli istituti.
Al momento nonostante le difficoltà stiamo portando avanti alcuni percorsi
all’interno di alcune scuole: IIS CENA, Borgofranco e Settimo, Valperga…

Lascia un Commento