Centro GandhiAllegati10 nov 2020, 18:54 (14 ore fa)
a

Vi inoltro il messaggio inviato da Rosanna Barzan alle associazioni che organizzarono a Ivrea la manifestazione per la Palestina e il Kurdistan in piazza Ferruccio Nazionale il 27 giugno scorso e sostennero la mozione presentata al Consiglio Comunale “Contro l’annessione israeliana dei Territori Palestinesi”. C’è la lettera che Rosanna ha scritto ieri al sindaco, con l’allegato riguardante un’altra grave violazione di diritti perpetrata dal governo israeliano in territorio palestinese e c’è il messaggio di Cadigia Perini, che si congratula con Rosanna.

Pierangelo

Da: Cadigia Perini [mailto:cadigia.perini@gmail.com]
Inviato: martedì 10 novembre 2020 13:04
A: Centro Pace Ivrea; ‘Segreteria Sindaco-‘
Cc: ‘Francesco Comotto’; m.fresc@libero.it; ‘Gabriella Colosso’; MIR Monti Pierangelo

Oggetto: Re: SCENE DI ORDINARIA VIOLENZA

Grazie Rosanna perché ci ricordi sempre che esistono luoghi dove la pace e la giustizia vengono quotidianamente calpestate e con loro i popoli oppressi come quello palestinese.

Le continue tragiche notizie dalla Palestina, dai territori occupati, le testimonianze delle violenze, sostengono la giustezza della mozione contro l’annessione dei territori occupati proposta dal Centro Documentazione Pace (e altre associazioni) e presentata in  Consiglio comunale lo scorso luglio dai gruppi di minoranza Viviamo Ivrea, M5S, PD (che ringrazio ancora).
Non solo quella mozione era giusta, ma doverosa per una comunità come quella eporediese che ha sempre avuto attenzione, sguardo aperto e attento anche al di là dei propri confini e dei confini nazionali. Una comunità locale si arrischisce anche nelle rivendicazioni dei diritti civili e della dignità dei popoli altrove.
Ieri questo era assodato nella nostra Città, oggi molte cose sono cambiate, e non in meglio, e come purtroppo sappiamo la mozione non è stata approvata, pur con la posizione favorevole del sindaco Sertoli e il numero delle associazioni proponenti che qui voglio ricordare: Centro documentazione Pace onlus e Circolo PRC-SE  di Ivrea (proponenti), ANPI Ivrea e Basso Canavese, Art. 1 Ivrea e Canavese, Associazione Rosse Torri,  Azione Cattolica Ivrea, CAVMPV, Centro Gandhi, Comitato Gemellaggio Ivrea-Qaladiza e di solidarietà con il popolo Curdo, Emergency, Fraternità CISV di Albiano, Fraternità di Lessolo,  Good Samaritan, Legambiente Dora Baltea, Libera Ivrea, MIR, Osservatorio Migranti, Pax Christi Ivrea,  Sardine Ivrea, ZAC! (aderenti).

Grazie, noi non ci fermeremo mai nella battaglia per la libertà dei popoli oppressi.
Cadigia Perini
Segretaria Circolo PRC-SE di Ivrea

Il 09/11/2020 18:37, Centro Pace Ivrea ha scritto:

Signor Sindaco di Ivrea dott. Stefano Sertoli,

l’urgenza e l’angoscia che creano in tante persone coinvolte sulla situazione palestinese  le notizie costanti che informano di uccisioni, torture, arresti e detenzioni prolungate senza accuse né processi da parte di Israele, ci impone, quantomeno,  di divulgare le notizie su quanto avviene nei Territori Palestinesi Occupati.  Questa fotografia e l’articolo che la spiega sono ancora significative della situazione. Le inoltro per sua opportuna conoscenza, conscia che viviamo un  momento nel quale tutti siamo provati da ansia e timore, maggiormente  chi ha responsabilità istituzionali,  ciò non può distoglierci totalmente da eventi ingiusti e crudeli.

Riceva i miei distinti  saluti                                                                   Rosanna Barzan    Centro Documentazione Pace onlus,

Lascia un Commento