Carissim*, nelle prossime settimane ci saranno ricorrenze importanti, che dovrebbero
sollecitare l’impegno di tutti, per la costruzione di un mondo di pace, fraterno e nonviolento,
solidale ed ecologico, senza guerre e senza armi.

Il 21 settembre: Giornata Internazionale della Pace.

Il 26 settembre: Giornata Internazionale per la totale eliminazione delle armi nucleari (in
ricordo di Stanislav Petrov, che 37 anni fa, contravvenendo agli ordini militari superiori, evitò
l’inizio di una guerra nucleare).

Il 2 ottobre: Giornata Internazionale della Nonviolenza (151° anniversario della nascita del
Mahatma Gandhi)

Il 3 ottobre: Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione (7° anniversario
del naufragio in cui morirono 368 persone al largo di Lampedusa)

Il 16 ottobre: Giornata mondiale dell’alimentazione.

Per queste occasioni in tante città d’Italia si prevedono iniziative, sulle quali è giusto
richiamare l’ attenzione di tutti (indico quelle di cui sono a conoscenza):

Il 21 settembre Rete della Pace e Rete Italiana per il Disarmo, lanceranno
ufficialmente il nuovo soggetto “Rete Italiana Pace e Disarmo”.
Per informazioni:
https://www.facebook.com/RetePaceDisarmo
*Il MIR e’ parte delle due reti, quindi del nuovo soggetto, e
partecipa attivamente al percorso di unificazione.

Il pomeriggio del 21 settembre, presso il Teatro Ruzante di Padova e con
collegamento on line, si terrà il Seminario Internazionale: “Insieme per l’Onu. Una
Convenzione Universale per il potenziamento e la democratizzazione delle Nazioni Unite”.
Nel 75° anniversario delle Nazioni Unite. https://unipd-centrodirittiumani.it/it/attivita/Insiemeper-
lOnu/1329

MSGV (Mondo Senza Guerre e Senza Violenza) dal 22 settembre al 3 ottobre ha
organizzato varie manifestazioni tra cui: il 22/9 Viaggio da Palermo a Trappeto (ricordando
Danilo Dolci), il 26 e 27 settembre ad Augusta e a Comiso contro le armi nucleari.
www.facebook.com/MondoSenzaGuerre

Il 25 settembre alle ore 18 nella Chiesa di Santa Maria di Gesù a Termini Imerese
(PA), il MIR Palermo e Frati Minori di Sicilia, terranno una Preghiera ecumenica per la cura
del creato.

 Nella significativa giornata del 2 ottobre, MIR e Pax Christi, con le prime adesioni di
altre organizzazioni, pubblicizzeranno ufficialmente la
Campagna Scuole Smilitarizzate”, mediante
comunicato stampa e iniziative mediatiche, di cui a
breve verranno forniti dettagli.
Si confida nell’interessamento e coinvolgimento di tutti
gli iscritti, amiche e amici del MIR verso questo comune
impegno per una cultura di pace, in opposizione alla
sempre più invadente propaganda delle forze armate tra i giovani.

Il 2 ottobre la Consulta per la Pace del Comune di Palermo terrà il convegno “Per
una rete di Ambasciate di Pace”, con interventi di tante persone amiche del MIR.
https://fb.me/e/1sUt7UUd2?ti=wa

Dal 2 al 17 ottobre a Torino si terrà “Il Festival della Nonviolenza e della Resistenza
Civile 2020”, un grande evento promosso dal Centro Studi Sereno Regis e molte
organizzazioni (tra cui MIR-MN), con conferenze, proiezioni, flash mob, laboratori, mostre.
Tra queste il Convegno del 10 del Coordinamento AGiTe e gli incontri dedicati all’Obiezione
di Coscienza del 15 ottobre con la collaborazione dell’IFOR e del BEOC.
Per informazioni: http://serenoregis.org/evento/festival-della-nonviolenza-e-della-resistenzacivile-
2020/

A Ivrea il 4 ottobre si terrà la Fiera dell’economia solidale e sostenibile, e per tutta la
settimana successiva la Consulta stranieri del Comune, con la partecipazione di varie
associazioni, organizza incontri, una mostra contro i pregiudizi e esposizioni di oggetti
etnici a cura delle comunità di migranti di diverse nazionalità. Per informazioni:
centrogandhi.ivrea@libero.it

L’11 ottobre, in sostituzione della Marcia PerugiAssisi, si svolgera’ una “Catena
Umana”, a causa delle norme di sicurezza per la pandemia Covid 19. La finalità indicata dal
Comitato promotore è “riannodare i fili dell’impegno sociale e civile, della solidarietà e della
giustizia, per i diritti umani e la pace”. Per informazioni: www.perlapace.it e
www.perugiassisi.org


Nonostante i tentativi fatti insieme a Rete Pace e Rete Disarmo per collaborare con la
Tavola della Pace al percorso organizzativo della Perugia-Assisi, ciò non è stato possibile. I

rappresentanti del MIR hanno partecipato all’incontro on line dell’11 settembre delle due
Reti, nel quale si è unanimemente deciso di non aderire formalmente alla manifestazione
per 3 motivi: di sicurezza (non opportuna una manifestazione di massa con notevoli
problemi organizzativi), di contenuto (per la genericità degli obiettivi che per noi dovrebbero
essere prioritariamente il disarmo nucleare, la riduzione delle spese militari e la difesa
nonviolenta), di metodo (per la mancanza di un’organizzazione e gestione della Marcia
unitarie e condivise). Il MIR opera in accordo con quanto deciso collegialmente all’interno
delle due reti, lasciando a ciascun iscritto di poter partecipare autonomamente alla catena
umana
Un cordiale augurio di Pace Forza e Gioia.
Pierangelo Monti
Presidente MIR

Lascia un Commento