ODG

  1. Verifica impegni assunti nel Coordinamento del 29 maggio 2020
  2. Presentazione eventuali proposte al CN e/o Assemblea alla luce
    dell’incontro del 27 agosto
  3. Varie ed eventuali
    Alle ore 20.00 inizia l’ incontro
    1 Verifica impegni assunti nell’ incontro del 29 Maggio
    1.1 Al Punto 1 del verbale si proponeva di avere chiarimenti sulla
    situazione economica di PX. L’ incontro del 27 agosto è stato fatto per
    rispondere anche a questa richiesta.
    1.2 Al Punto 2 sul secondo incontro sul Disarmo nucleare il Coordinatore
    informa che a breve seguirà una comunicazione in cui si presenteranno
    gli interventi programmati e i relatori. Il video e la relazione del prof.
    Mascia saranno messi online mentre altre relazioni saranno in diretta
    online con possibilità di fare domande.
    1.3 Al Punto 3 interviene Gustavo Gnavi incaricato di fare una relazione
    su Mosaico di Pace. Informa i presenti che preferisce attendere il
    bilancio consuntivo 2019 per poter avere un quadro completo della
    situazione. Perciò la relazione sarà presentata ad un prossimo
    Coordinamento.
    1.4 Al Punto 4 il in Coordinatore informa che il CN ha deliberato di
    portare il pagamento delle quote sociali dal 1 dicembre al 31 gennaio.
    Seguirà informativa da parte della segreteria a tutti i soci.
    1.5 Al Punto 5 sulla campagna banche armate si prende atto che è stata
    proposta e portata avanti da Pax Christi per cui si invitano i Referenti a
    rapportarsi con la segreteria per comunicazioni che riguardano lo
    svolgimento della campagna.
    1.6 Per quanto riguarda il punto 6 la proposta è stata inviata al CN ma
    nessuna risposta è pervenuta fino ad ora.
    2 Presentazione eventuali proposte al CN e/o Assemblea alla luce
    dell’incontro del 27 agosto
    2.1 L’ incontro del 27 ha visto la partecipazione mediamente di 15
    persone. I referenti all’ unanimità esprimono un giudizio positivo su tale
    iniziativa che dovrebbe essere ripetuta ogni qualvolta se ne ravvisi la
    necessità anche se va rilevato che si attendeva una maggiore
    partecipazione da parte dei soci. Il Coordinatore fa presente le
    osservazioni inviate dal Consigliere nazionale Rossana Lignano. Tali
    osservazioni sono state richieste per iscritto dal Coordinatore per poter
    confrontasi con i Referenti dei Punti Pace. Trattandosi di un rapporto
    con una persona si decide all’ unanimità di rispondere a parte senza
    verbalizzare.
    2.2 Venuti a conoscenza che il CN si riunirà probabilmente il 5 settembre
    per deliberare di fare la prossima Assemblea anche online, i Referenti
    condividono tale scelta perché favorisce la partecipazione degli
    associati soprattutto in questo periodo di emergenza per il Covid.
    Pertanto all’ unanimità invitano il CN ad organizzare l’ Assemblea con
    questa modalità.
    2.3 Si è poi affrontato il problema della diminuzione degli aderenti a Pax
    Cristi Italia. Dalla discussione è emersa la necessità di affrontare
    questo problema sia a livello locale, ossia nei PP, sia a livello nazionale.
    Si ha l’impressione che manchi una motivazione comune che coinvolga
    tutti i PP e che manchino stimoli per le varie attività. Si ritiene occorra
    un impegno maggiore per interessare e coinvolgere persone nuove,
    anche di altre associazioni, come pure si ritiene necessaria una
    maggior informazione fra i PP imparando ad utilizzare i nuovi mezzi di
    comunicazione. Il Coordinamento si impegna ad avviare, nel suo
    interno, una riflessione su questo problema e invita il CN a proporre a
    tutti i PP italiani di fare altrettanto. Tale lavoro dovrebbe precedere una
    discussione, in un’assemblea nazionale straordinaria o in un CN
    aperto, con l’intento di trovare proposte concrete per capovolgere la
    tendenza negativa sul numero degli iscritti.
    2.4 Dall’ esame dello Statuto approvato ancora in termini di bozza dal
    CN nel luglio scorso sono emerse perplessità circa il fatto di permettere
    che i dipendenti possano essere soci. Dopo un confronto tra i Referenti
    si decide di presentare a cura del Coordinamento, nel caso tale bozza
    venisse confermata, una mozione alla prossima Assemblea per
    escludere che i dipendenti possano essere soci. Approvato a
    maggioranza: 5 a favore, 2 contrari, 3 astenuti.
    2.5 Sempre dall’ esame della bozza di Statuto di cui sopra è stato
    evidenziato da parte del Coordinatore che l’ art. 26 riguardante i
    Coordinamenti territoriali è stato cassato a maggioranza dal CN e che
    le osservazioni fatte successivamente dal Coordinatore stesso al CN
    ( all. A) non hanno avuto alcun riscontro. Si decide di presentare a cura
    del Coordinamento, nel caso la bozza venisse confermata, una
    mozione alla prossima Assemblea per reintrodurre l’ art. 26 nello
    Statuto. Approvato all’ unanimità.
    2.6 Per quanto riguarda il Regolamento si auspica che, visti i tempi
    ristretti a disposizione, questo sia modificato nelle parti strettamente
    necessarie dovute alle modifiche statutarie e che si rimandi ai mesi
    successivi, possibilmente prima dell’ Assemblea di aprile del 2021, una
    modifica più sostanziale e puntuale degli altri aspetti con il contributo
    dei Coordinamenti, Punti Pace e associati. Approvato all’ unanimità.
    3 Varie ed eventuali
    3.1 Il Coordinatore propone di fare, quando ci sarà a disposizione la
    documentazione, una pre-assemblea rivolta ai soci per illustrare i punti
    all’ ODG. Ci sono alcune perplessità per cui si decide all’ unanimità di
    riaggiornarci più avanti per decidere il da farsi.
    Alle ore 21.45 la seduta ha termine

Lascia un Commento