Pax Christi Italia in un recente congresso ha scelto di impegnarsi nei seguenti settori:

  • Disarmare la politica : La non violenza è arte politica e scienza della pace. Detronizzare la sovranità della guerra. Azioni di disarmo per un’Italia e
    un’Europa di pace. Verso una teologia e una prassi di nonviolenza.
  • Disarmare l’economia : Opporsi alla dittatura della finanza speculativa. Cambiare è possibile, disarmare la paura. Sbilanciamoci. I movimenti popolari.
    La Carta di Genova. Il progetto Fedi e finanza.
  • Disarmare l’ambiente : La “Laudato sì” e la cittadinanza ecologica attiva. Esperienze di lotta per la difesa dei beni comuni. Politiche e buone pratiche
    e diffusione dei nuovi stili di vita. Come riprendere in mano la “Laudato sì”.
  • Disarmare la società : Il dramma dei profughi (di guerra, economici e ambientali); “bancarotta dell’umanità”. Una uova cittadinanza umana. Buone
    pratiche per l’accoglienza, l’integrazione e l’interazione.
  • Disarmare la cultura e la vita quotidiana : Un cammino pedagogico nonviolento. Educare alla pace nonviolenta in famiglia, nella scuola e nella
    società. Superare pregiudizi. Arrestare le violenze domestiche e personali.
  • Disarmare la Chiesa e le teologie : Elaborare una teologia nonviolenta. Percorsi di una Chiesa disarmata e disarmante. Povertà e presenza femminile.
    Superare i cappellani militari. Coinvolgere la Chiesa e le Chiese nell’uscita dal sistema guerra. Ecumenismo. Spiritualità della pace.
  • Disarmare Pax Christi : Siamo non violenti? Siamo il cambiamento che vogliamo realizzare? Costruire un clima umano accogliente nelle differenze,
    relazioni buone, ambienti significativi.

Lascia un Commento